Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

IL VOTO DEI GIOVANI ALLE ELEZIONI

Immagine dell'articolo

Uno studio effettuato da Skuola.net ha analizzato il voto dei giovani alle elezioni del 25 Settembre attraverso l’analisi dei dati dell’istituto di ricerca Swg e da YouTrend evidenziando che il mondo giovanile ha votato tenendo a cuore le tematiche sull’ambiente e diritti

Quindi i giovani al di sotto dei 35 anni d’età hanno privilegiando le piccole liste, lanciando un forte segnale ai grandi partiti

Un  altro dato emergente è quello sull’astensionismo che ha coinvolto anche il voto dei giovani, rimanendo in linea con quello complessivo

Il voto , sempre secondo Swg, ai partiti ha inoltre evidenziato che i partiti più importanti non hanno convinto gli under 35, infatti Fratelli d’Italia, pur confermandosi al primo posto, arretra di ben 4 punti percentuale scendendo dal 26% (dato complessivo) a un più modesto 22% (e nella fascia 18-25, secondo YouTrend, crolla al 15%), Forza Italia non va oltre il 5% (-3% rispetto al dato generale dell’8%), la Lega scende ulteriormente fino all’8% (-1% rispetto al dato generale del 9% circa).

Tra i 6 partiti più importanti il riscontro migliore lo ha avuto però l'alleanza Azione-Italia Viva (il cosiddetto Terzo Polo), che ha fatto breccia nel 10% dell’elettorato più giovane (+2% rispetto al dato generale),invece il  Partito Democratico e Movimento 5 Stelle, si attestano rispettivamente al 19% e al 15%.

Oltre 1 giovane su 5 (più precisamente il 21%, con un +6% rispetto al dato medio) ha scelto le liste minori, spesso esterne alle coalizioni. Secondo lo studio YouTrend, il Partito Comunista è passato dallo 0,26% nazionale all’1,7% tra i 18-25enni. Ma il vero boom è da attribuire soprattutto all’accoppiata Sinistra Italiana-Verdi, che sfondano quota 7% (doppiando il 3,5% complessivo). Non a caso la forza che ha maggiormente insistito  sui temi dell’ambiente e dei diritti, particolarmente cari ai ragazzi.

FONTE: quotidianogiovani.com 

28/09/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

In evidenza

25 NOV 2022

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE

La nota del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

24 NOV 2022

ISTAT: POVERTA’ E DISUGUAGLIANZE RIDOTTE NEL 2022

Le misure a sostegno delle famiglie hanno ridotto la povertà assoluta e la disuguaglianza economica.

18 NOV 2022

UN SONDAGGIO CONFERMA CHE GLI ITALIANI APPROVANO LA POLITICA SUI MIGRANTI DEL GOVERNO MELONI

Il sondaggio sui migranti di Euromedia Research

16 NOV 2022

ALZATO IL TETTO DEI CONTANTI IN ITALIA, COSA CAMBIA E COSA RESTA

Restano obblighi su Pos, bonus e assegni

11 NOV 2022

ELEZIONI DI MIDTER: IN PENNYLVANIA ELETTO UN CANDIDATO DECEDUTO

Il democratico DeLuca è stato eletto dopo la sua morte attribuendogli 85% dei voti

09 NOV 2022

LA GENERAZIONE Z HA UN SUO RAPPRESENTANTE AL CONGRESSO AMERICANO

Il venticinquenne democratico Frost conquista un seggio al congresso

07 NOV 2022

OGGI LA PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SARA' IN EGITO PER LA COP27, CONFERENZA SUL CLIMA DELL'ONU

Nella Cop27 si discuterà di questioni che riguarderanno, l’adattamento ai cambiamenti climatici

03 NOV 2022

PAPERONI NEL MONDO: GIOVANNI FERRERO SUPERA MARK ZUCKERBERG

Il produttore della ‘Nutella’ si posiziona al primo posto tra gli imprenditori italiani.

25 OTT 2022

WORLD PASTA DAY 2022

Secondo la Coldiretti, l’export della pasta italiana è cresciuto del 33% nei primi sette mesi del 2022.

21 OTT 2022

ALLE 16,30 LA MELONI SI RECHERA' DA MATTARELLA PER RICEVERE L'INCARICO DI GOVERNO

Il centrodestra compatto ha indicato Giorgia Meloni come Premier