Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

UN AMORE DI MAMMA DISTORTO , PER I FRATELLI BIANCHI

Immagine dell'articolo

Simonetta Di Tullio, la madre dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi, che stanno scontando la pena per il pestaggio fatale ai danni di Willy Monteiro Duarte, sostiene che i figli sono innocenti.

Stupita del risalto mediatico che è stato dato alla tragedia, si è lanciata in dichiarazioni da brivido durante i colloqui in parlatorio: Non è mica morta la regina“, ha detto a Gabriele.

A Gabriele ha dunque promesso che, quando sarà tutto finito, “quante persone mi levo dananzi (davanti).. quante!”.

Convinta dell’innocenza dei figli, ha infatti concluso che una volta che questa sarà a suo dire dimostrata saremmo soltanto noi famiglia a casa mia".

Un’altra cosa invece è la mamma di Willy, grande donna, sempre composta nel suo immenso dolore anche quando il 6 settembre dell’anno scorso ha ricevuto una telefonata nella sua casa a Paliano con cui le è stato detto che il figlio era stato appena ucciso senza un perché nella vicina Colleferro, che da allora vive nel ricordo di quel giovane dagli occhi buoni.

La donna, ovviamente distrutta dal dolore per la perdita così assurda del figlio, a dire di tutti un ragazzo specialeeducato, generoso…fino alla morte (lo possiamo dire pultroppo) , non perde un’udienza del processo, senza mai dire una parola e limitandosi a coprirsi il volto con le mani quando i particolari riferiti dai testimoni su quel pestaggio diventano raccapriccianti.

Due donne, due mamme quindi, ma con due modi diametralmente opposti di comportarsi, di vedere la vita, e questo ovviamente si è visto nell’educazione che i figli hanno ricevuto; da una parte Willy, il ragazzo dagli occhi buoni dall’altro due ragazzi feroci, spacconi, violenti, che non si sono mai minimamente neanche pentiti di quello che è successo, al di la della loro colpevolezza, che sarà certamente accertata nelle sedi opportune, loro erano lì quella sera di sicuro ma mai dalle loro bocche è uscita una parola di pietà per quella povera vittima innocente

FONTE: quotidianogiovani.com 

21/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

In evidenza

28 OTT 2021

GREEN PASS: SOTTRATTE LE CHIAVI PER GENERARE I QR CODE

In poche ore sono stati generati numerosi documenti falsi, tra cui due intestati a Adolf Hitler. Tutti già invalidati.

27 OTT 2021

L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE SUL CLIMA

Il Global Atmosphere Watch ci mette in guardia sull'aumento di CO2

25 OTT 2021

WORLD PASTA DAY 2021

Amata in ogni parte del pianeta e in tutte le ‘salse’, la pasta, viene celebrata nel mondo dal 1998, con eventi e manifestazioni. Per rappresentarla, quest’anno è stata scelta Milano.

22 OTT 2021

DALLA COREA ARRIVA LA ZANZARA CHE SI ADATTA AL FREDDO

Rischiosa sull’ambiente e sull’uomo

21 OTT 2021

SQUID GAME: GUADAGNI INASPETTATI PER LE VANS

Le vendite delle Slip-on bianche, indossate dai giocatori di videogames della serie, sono cresciute del 7.800%.

20 OTT 2021

EARTHSHOT PRIZE 2021: VINCE MILANO

Milano vince il premio di un milione di sterline per la categoria “sprechi”, della prima edizione del riconoscimento internazionale

19 OTT 2021

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE AGRICOLE

La legge di bilancio stazia 5 milioni di euro

18 OTT 2021

COVID: VACCINO ‘JOLLY’ CONTRO TUTTI I CORONAVIRUS

Seppur in fase sperimentale, verosimilmente, in futuro verrà realizzato un farmaco universale, efficace contro tutti i coronavirus.

13 OTT 2021

CONTROLLO GREEN PASS: IN ARRIVO NUOVE LINEE GUIDA

In arrivo le nuove linee guida firmate dal premier sui controlli per il documento verde che regolerà l’accesso a tutte le strutture del lavoro.

12 OTT 2021

CRISANTI: TROPPI MORTI E POCHI CONTAGI, I CONTI NONTORNANO

L’epidemiologo evidenzia una discrepanza tra i dati relativi ai decessi e quelli dei contagi. Secondo i calcoli, gli infettati dovrebbero essere molti di più.