Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA STORIA DELLE GUERRE PUNICHE RACCONTATA ALLE EGADI

Immagine dell'articolo

I turisti arrivano a migliaia e godono di acque meravigliose e di un habitat invidiabile. Le isole Egadi, tra le più belle aree protette del Mediterraneo, continuano ad essere anche miniera di reperti straordinari. É stata un’estate straordinaria, ma la fama sta facendo il giro del mondo per una fortunata sintesi tra ecosistema, protezione ambientale e scoperte archeologiche. C’è curiosità, ma non stupore perché quando le attività sono coordinate riescono bene. Anche in piena estate, dunque, le ricerche sui fondali dell’arcipelago non si sono fermate e sono stati appena recuperati due rostri in bronzo di navi della prima guerra punica.

Attrezzature di valore militare, all’estremità delle prue, che servivano ad attaccare le navi nemiche. Strumenti bellici che hanno segnato periodi cruenti della storia per la supremazia nel Mediterraneo. Roma e Cartagine erano le principali città a contendersi le vittorie. La nave Hercules della Fondazione RPM Nautical ha riportato ora in superficie i due preziosi oggetti giacenti li’ da oltre 2 mila anni. Nel 241 a. C., a pochi chilometri dalla costa occidentale della Sicilia, tra le isole di Favignana, Levanzo e Marettimo si combatté l’epica battaglia tra le flotte romane e cartaginesi. Fare ricerca in un mare cristallino e sano ha aiutato il lavoro degli esperti .

Quello di pochi giorni fa non è stato ,tuttavia, il primo ritrovamento in un “campo di guerra” indagato da molte missioni archeologiche. La quota di reperti nelle mani dello Stato è salita a 25 in pochi anni. La soddisfazione degli studiosi è che la battaglia delle Egadi, che segno’ di fatto la prima guerra punica, attualmente è la meglio documentata. Eppure di storia da ricostruire ce n’è ancora tanta. I cartaginesi in quella battaglia persero cinquanta navi ed i resti della flotta fanno da richiamo storico-turistico per numerosi sub.

FONTE: arte-news.it 

09/09/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

In evidenza

28 OTT 2021

GREEN PASS: SOTTRATTE LE CHIAVI PER GENERARE I QR CODE

In poche ore sono stati generati numerosi documenti falsi, tra cui due intestati a Adolf Hitler. Tutti già invalidati.

27 OTT 2021

L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE SUL CLIMA

Il Global Atmosphere Watch ci mette in guardia sull'aumento di CO2

25 OTT 2021

WORLD PASTA DAY 2021

Amata in ogni parte del pianeta e in tutte le ‘salse’, la pasta, viene celebrata nel mondo dal 1998, con eventi e manifestazioni. Per rappresentarla, quest’anno è stata scelta Milano.

22 OTT 2021

DALLA COREA ARRIVA LA ZANZARA CHE SI ADATTA AL FREDDO

Rischiosa sull’ambiente e sull’uomo

21 OTT 2021

SQUID GAME: GUADAGNI INASPETTATI PER LE VANS

Le vendite delle Slip-on bianche, indossate dai giocatori di videogames della serie, sono cresciute del 7.800%.

20 OTT 2021

EARTHSHOT PRIZE 2021: VINCE MILANO

Milano vince il premio di un milione di sterline per la categoria “sprechi”, della prima edizione del riconoscimento internazionale

19 OTT 2021

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LE IMPRESE AGRICOLE

La legge di bilancio stazia 5 milioni di euro

18 OTT 2021

COVID: VACCINO ‘JOLLY’ CONTRO TUTTI I CORONAVIRUS

Seppur in fase sperimentale, verosimilmente, in futuro verrà realizzato un farmaco universale, efficace contro tutti i coronavirus.

13 OTT 2021

CONTROLLO GREEN PASS: IN ARRIVO NUOVE LINEE GUIDA

In arrivo le nuove linee guida firmate dal premier sui controlli per il documento verde che regolerà l’accesso a tutte le strutture del lavoro.

12 OTT 2021

CRISANTI: TROPPI MORTI E POCHI CONTAGI, I CONTI NONTORNANO

L’epidemiologo evidenzia una discrepanza tra i dati relativi ai decessi e quelli dei contagi. Secondo i calcoli, gli infettati dovrebbero essere molti di più.